Più efficienza a zero investimenti: Green economy, il successo in un clic

Tag

, , , , , , , , , , ,

Da qualche tempo sto studiando il modo migliore di agire per penetrare il mercato italiano, maturo e molto ricettivo alle opere di miglioramento dell’efficienza energetica.

Questo rappresenta un gradito ritorno alle mie radici, come persona e professionista delle energie rinnovabili, visto che ho iniziato a sentire questa passione per il settore “verde” grazie a Beghelli, qualche anno fa.

Un grazie speciale a Silvano Mordenti per avermi dedicato parte del suo prezioso tempo.

Annunci

Come trasformare i costi energetici in una nuova fonte di entrate

Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

In questo esempio “basato su una storia reale” presentiamo una serie di nuovi apparati luminosi capaci di generare entrate, senza alcun investimento iniziale.

Vedremo una dimostrazione numerica e semplicissima di come ci è riuscito il proprietario di un’azienda che dispone di vari capannoni illuminati da

10.000 tubi fluorescenti di 150 cm./58W

sostituendo i tubi fluorescenti con

10.000 tubi led di 150 cm./23W

Costi energetici per 10.000 tubi fluorescenti: 674.520 Euro/anno

Costi energetici per 10.000 tubi led:  233.191  Euro/anno

La sostituzione ha un costo 985.000 € e, per evitare investimenti iniziali generando nuove entrate fin dal primo giorno – senza dover aspettare l’ammortizzazione dei nuovi tubi – abbiamo finanziato l’operazione con un renting a 36 meses, che suppone un esborso di 394.000 € annuali.

Obiettivo raggiunto: con i 441.329 € (674.520 – 233.191) risparmiati il proprietario dei capannoni paga le quote del renting e genera un surplus finanziario di 47.329 € (441.329 – 394.000).

Nuova fonte di entrate = 3.944 Euro/mese

Ogni tubo fluorescente genera 0,39 €/mese fin dal primo giorno

che a partire dal quarto anno saranno 3,68 €/mese (minimo*)

Se qualche imprenditore o sindaco con tubi fluorescenti nelle proprie installazioni ha una calcolatrice a mano può rapidamente calcolare lo spreco di soldi attuale e quanto potrebbe guadagnare con questa nuova fonte di entrate.

*Non abbiamo considerato gli aumenti delle tariffe e la considerevole riduzione dei costi di manutenzione.